LA BOTTEGA DELL'OLIVA ASCOLANA®
Produzione artigianale di olive ascolane ripiene, cremini, piconi, ravioli di castagne, zucchine e carciofi fritti, galantina, pasta fresca.


  Chi siamo I nostri prodotti La lavorazione Eventi e personaggi Contatti  
Dicono di noi

“CUCINA E VINI”, 2013


LA BOTTEGA DELL’OLIVA ASCOLANA – TUTTO IL MEGLIO DEL VERO FRITTO MARCHIGIANO

Le tradizioni sono una cosa serie quando si tratta di quelle gastronomiche, la fedeltà alla ricetta originale è fondamentale. Ed è così che funziona alla Bottega dell’Oliva Ascolana di Ascoli Piceno, bellissima città marchigiana riconosciuta da tutti come la culla indiscussa del fritto e ancor di più della celebrissima oliva. Le olive ascolane che troverete nella Bottega sono dei golosi bocconi realizzati con ingredienti di primissima qualità, le olive vengono snocciolate a mano e sempre manualmente vengono farcite con un ricco trito di carni scelte di manzo, suino e pollo in proporzioni diverse e ancora Parmigiano Reggiano, uova e spezie. Anche se il nome del negozio rimanda principalmente all’oliva, sempre nella bottega troverete in vendita molte altre bontà locali, come i cremini ma anche l’olio extravergine di oliva, le paste secche regionali e molto altro ancora.

 

 

 

“OGGI”, 2013

VISTI DA VISSANI – COSI’ RICONOSCI LE OLIVE ASCOLANE AUTENTICHE

Controllate il frutto: deve avere il marchio DOP e verificate che il ripieno sia composto da tre carni.

E’ il piatto più caratteristico della tradizione marchigiana: lo trovate nel cartoccio come street food ed è un assaggio impedibile in una gita tra le colline e il mare. Stiamo parlando delle olive ascolane, vera delizia locale. Negli anni, la grande distribuzione le ha rese famose, ma ne ha imbastardito la qualità: si utilizzano carni poco indicate, grandezza fuori norma, olive legnose. E il sapore ne risente.
Come sceglierle. Capita di trovare in commercio confezioni surgelate, o prodotti in vaschetta, che riportano la dicitura “Oliva ascolana”, ma che non sempre rispondono alle caratteristiche del prodotto originario. Per verificarne l’autenticità, controllate che l’oliva sia la varietà ascolana del Piceno: è una Denominazione di Origine Protetta, unica base per questa ricetta. Regina tra le olive verdi, è grande, tenera, ricca di delicata polpa carnosa e apprezzata sin dall’antichità. Plinio la riteneva la migliore tra le olive italiane. Il poeta Marziale le offriva all’inizio dei banchetti per stimolare l’appetito e a fine pasto per ripulire la bocca. Non si sa a quando risalga l’uso di farcire queste dolci olive: fatto sta che sin dal 1800 i contadini le riempivano con erbe di campo, mentre i cuochi dei signori usavano le carni avanzate dai pranzi tra nobili. Grande estimatore di questa gustosa prelibatezza fu il compositore Gioacchino Rossigni.
Come si gusta. L’impasto originale prevede tre tipi di carne (manzo, suino e pollo) in proporzioni diverse, condite con formaggio parmigiano, uova, cipolla, carota, sedano e noce moscata. Al ripieno tradizionale se ne sono affiancati altri a base di pesce come merluzzo, cernia e scorfano. Ottima come antipasto o aperitivo, l’oliva ascolana è protagonista nel fritto misto all’ascolana con carciofi, zucchine, costolette d’agnello; è tutto fritto compresi i cremini, cubetti di crema pasticcera impanati e fritti, per un abbinamento singolare che fonde il salato delle olive e il dolce della crema. Assolutamente da provare.


Daniela Diamanti, titolare della Bottega dell’oliva ascolana di Ascoli Piceno, insieme a Rita Capponi (promotrice della DOP) e alla collaboratrice Filomena.

 

“GIANFRANCO E LUCA VISSANI”, 2014


Carissimi,
Vi scriviamo per ringraziarvi con tutto il cuore di aver partecipato e reso possibile la realizzazione del buffet tenutosi lunedì 26 maggio u.s. presso il Policlinico di Torvergata di Roma.
Questo evento molto sentito ed importante ha visto partecipare molti luminari e studiosi che si sono riuniti in questa memorabile giornata per discutere sulla Sindrome di Marfan, una malattia purtroppo rara e degenerativa.
Grazie alla Vostra partecipazione abbiamo regalato un sorriso e un momento di gioia a tutti i commensali portando in tavola l'amore e la passione che abbiamo per i nostri prodotti e per il nostro faticoso ma pur sempre magnifico lavoro che ci permette, come in questo caso, di dare sostegno a chi ne ha bisogno!
Siamo stati davvero orgogliosi di avervi avuto al nostro fianco e con la speranza, quanto prima, di poter collaborare ancora insieme, Vi abbracciamo caramente!

Con stima.

Gianfranco e Luca Vissani

 

“UNICREDIT”, 2015


Desideramo ringraziarvi per il Vostro gentile contributo alla miglior riuscita della colazione di lavoro a seguito dell’incontro “UniCredit e i suoi Territori”.
L’evento è stato un evento importante di confronto con i principali protagonisti dell’economia territoriale italiana e UniCredit. Siamo partiti dalle richieste dei Territori, dal loro valore e ci siamo confrontati sui possibili impegni comuni e sulle opportunità che i nuovi scenari ci presentano.
Ci sembrava importante esaltare la specificità, le eccellenze per capire come entrare in spazi e linguaggi internazionali. Riteniamo di aver pienamente raggiunto gli obiettivi, non solo con i dibattiti, ma attraverso la partecipazione sentita delle persone.
Con questo spirito avevamo quindi chiesto allo chef Gianfranco Vissani di dare il massimo risalto alle nostre eccellenze anche nel momento più conviviale con i suoi piatti e i Vostri prodotti che rappresentano l’eccezionalità italiana. Anche in questo caso riteniamo di aver superato gli obiettivi.
Grazie, non solo per il contributo ma per la generosità con cui ogni giorno contribuite a rendere più unico questo Territorio e questo Paese.
Con l’augurio di future occasioni di collaborazione, Vi porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Milano, 16 settembre 2015

UniCredit S.p.A.

 

“LONELY PLANET - MARCHE”


Secondo alcuni è qui che si comprano e si mangiano le migliori olive all’ascolana di tutta la città. Volendo potete acquistare anche qualcos’altro, ma insomma olive e cremini (crema fritta, dolce) sono un must.

 

“TRENTADUE PERLE - ASCOLI PICENO”

www.trentadueperle.wordpress.com


Proseguendo la camminata, in direzione Piazza Ventidio Basso, troverete alla vostra sinistra Rua della Volpe, che vi consiglio di imboccare fino a via Solestà, per raggiungere la Bottega dell’Oliva Ascolana.
Vi assicuro che qui ho assaggiato le olive all’ascolana più buone di tutti i tempi! Come dicono anche loro, “rigorosamente fatte a mano con pazienza e abilità tipiche di un tempo lontano”. Da provare assolutamente!

 
“ITALIAN TALENT AWARD", 2015
 

“THURSDAY PIZZA E PECHINO EXPRESS”

www.thursdaypizza.com


Gentile Luigi,
in allegato alcune foto della festa del programma “Pechino Express”, di questo lunedì, a cui abbiamo fornito le vostre olive e la pizza.
Inutile dirvi che le olive sono letteralmente andate a ruba, con grande apprezzamento da parte dei 250 ospiti.
Producete veramente un ottimo prodotto!

Milano, 14 settembre 2016

Alessandro

 

 
© Copyright 2012-2017 La Bottega dell'Oliva Ascolana®
Via di Solestà, 15 - 63100 Ascoli Piceno (AP) - Cod. fisc. e P. Iva: 02125700449
Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione - All rights reserved - Copying prohibited